Loading posts...

Calcio a 5, Serie A: finalmente il San Giuseppe. Pesaro obbligata a vincere con il CDM

Prima l’annuncio del ritiro a pochi giorni dall’inizio del campionato, poi il ripensamento dopo poche ore, infine i quattro turni consecutivi rinviati per alcuni atleti positivi al covid. C’è da dire che il San Giuseppe ha tenuto davvero tanto in sospeso i propri tifosi, ma oggi la lunga attesa finirà e la Serie A potrà finalmente vedere in campo questa squadra che, da neopromossa, ha fatto un mercato stellare, forse da scudetto. Il derby campano contro l’Avellino non è l’esordio più semplice in cui mister Centonze potesse sperare, ma testerà immediatamente le potenzialità del Real e della sua rosa, attorno a cui c’è tanta curiosità. Di fronte, i gialloblù avranno un avversario di buona qualità, ma che sta faticando più dell’anno scorso, che ha bisogno di punti e che non vorrà sfigurare contro i corregionali. Altra squadra in difficoltà è Pesaro, nonostante la rosa illimitata di cui dispone e che la costringe a mandare in tribuna, a rotazione, due giocatori che sarebbero titolari in qualsiasi altra squadra di Serie A: nelle cinque partite sin qui disputate, i marchigiani hanno conquistato solo otto punti e vincere, contro il CDM Futsal, sarà obbligatorio (diretta su PMGSport, stasera, alle 20.45). Questo anche per mettere un po’ di pressione in più all’Acqua&Sapone, costretta al terzo stop stagionale, contro il Mantova, ma in testa al campionato pur avendo giocato solo tre volte (vincendo sempre).

Vincere è obbligatorio anche per il Catania, che si trova inaspettatamente in fondo alla classifica, con soli cinque goal segnati in tre incontri, tutti persi. Nella sfida che aprirà il venerdì di partite, la Meta ospiterà la Todis, che finora ha vissuto di alti e bassi, ma si è comunque portata a casa quattro punti e cercherà il colpaccio in Sicilia. Ad aprire il turno, nell’anticipo giocato ieri al Pala Este, il Petrarca Padova a lungo in controllo dell’incontro e avanti 2-0 si è fatto rimontare nel finale dal Pescara, che ha conquistato il secondo pareggio e il secondo punto del proprio campionato. Nonostante la vittoria sfuggita nel finale, i veneti si stanno dimostrando squadra di buon livello, legittimando le ambizioni di playoff. Molto interessante la sfida tra la Signor Prestito e la Came, due che in post season dovrebbero arrivare senza eccessivi problemi e che stanno giocando un buon futsal, anche se il CMB Matera ha lasciato più di qualche punto per strada e il Dosson è parso arrugginito e macchinoso nel recupero giocato contro l’Aniene inizio settimana, dopo due turni di stop: è un incontro da 1X2. Proprio la Cybertel chiuderà il turno, ospitando la Feldi Eboli, avversaria tosta come ogni anno e ancora imbattuta, ma chissà che la stupenda prestazione di martedì non dia alla squadra laziale la spinta necessaria per superare l’ostacolo.

Nicola Petricca

Theme developed by TouchSize - Premium WordPress Themes and Websites