Loading posts...

E’ deciso: le Olimpiadi di Tokyo rinviate al 2021

Le Olimpiadi di Tokyo sono rinviate al 2021 a causa della pandemia di coronavirus. La decisione ufficiale è arrivata nella tarda mattinata dopo una conference call tra il presidente del Cio Thomas Bach e il premier giapponese Shinzo Abe a cui hanno preso parte anche il governatore di Tokyo, il ministro dei Giochi e il responsabile del Comitato organizzatore: “I Giochi non si terranno in estate (dovevano cominciare il prossimo 24 luglio; ndr), ma nel 2021” è il comunicato emesso dopo la riunione. Resterà la denominazione di “Tokyo 2020″ per evitare complesse questioni legate a marchi e diritti.

Si tratta del primo rinvio assoluto della storia delle Olimpiadi (quella di Tokyo è la XXXII edizione) . In passato erano state annullate le edizioni del 1916, del 1940 e 1944 a causa delle due guerre mondiali, ma non c’era mai stato uno slittamento. La fiamma olimpica, che doveva partire per Fukushima giovedì 26 marzo, è stata fermata.

La decisione è quella per la quale, ormai, spingevano la maggior parte dei Comitati Olimpici nazionali e delle varie federazioni. Le qualificazioni vengono congelate (restano validi tutti i pass” finora ottenuti) e riprenderanno appena le attività agonistiche potranno ripartire. L’altra ipotesi presa in considerazione era lo slittamento di un mese ad agosto o all’autunno. Troppe però le incertezze anche dal punto di vista meteo. Alla fine, è stata presa la decisione più drastica ma anche condivisa: rinvio di un anno. La data esatta di inizio verrà stabilita in seguito.

Theme developed by TouchSize - Premium WordPress Themes and Websites