Loading posts...

Giro d’Italia ciclocross: Folcarelli e Bulleri per l’allungo decisivo

Traguardo in vista. Il Giro d’Italia di ciclocross, sport a metà tra il ciclismo tradizionale e la mountain bike, è alle battute finali. Antonio Folcarelli (Race Mountain Folcarelli) e Alessia Bulleri (Trentino Cross Giant Selle Smp), dominatori delle categorie più importanti, si preparano al penultimo appuntamento di San Michele dei Mucchetti (differita dalle 16 di venerdì 15 dicembre su Repubblica Tv Sport). Una vittoria nella piccola frazione di Sassuolo, varrebbe l’aritmetica maglia rosa per entrambi. Compito non facile ma considerata la costanza di risultati dei due, è lecito aspettarsi una gran prova. Folcarelli, a soli 19 anni, ha conquistato tre podi in quattro gare con una vittoria a Grumo Nevano e un nono posto nell’ultima tappa di Silvelle. La Bulleri ha fatto ancora meglio rimanendo fuori dal podio in due occasioni ma non andando mai oltre il quinto posto.

Entrambi hanno più di venti punti sugli inseguitori ma il compito di Folcarelli sarà più complicato considerata l’esperienza di Cristian Cominelli (PRD Sport Factory) e Stefano Capponi (Pro Bike Riding) rispetto a quella di Nicole Fede (Valcar PBM), giovanissima rivale della Bulleri nella corsa alla maglia rosa. La classe 2000 che indossa la maglia bianca di miglior giovane è sempre stata un passo indietro alla leader. Molto più serrata la lotta per la classifica delle società, l’equivalente del mondiale costruttori in Formula 1, dove la Trentino Cross Giant è avanti 386 a 377 sulla Race Mountain Folcarelli.

Percorso affascinante per la tappa di Sassuolo con i ciclisti che attraverseranno i vigneti della Tenuta Vandelli in un tracciato che alterna lunghi rettilinei, perfetti per i velocisti, a curve strette e discese ripide, adatte ai più tecnici. Immancabili i tratti da percorre a piedi con la bici in spalla, una delle particolarità del ciclocross.

Theme developed by TouchSize - Premium WordPress Themes and Websites