Loading posts...

Volley femminile, Serie A1: Bergamo fa sudare Scandicci

Non esiste vittoria senza sofferenza per Scandicci. La Savino del Bene sbanca Bergamo e conquista il secondo successo al tie-break della stagione. Nel tira e molla del PalaAgnelli, è la Zanetti a portarsi avanti per due volte, le toscane non mollano, riportandosi sempre in parità e cambiando l’inerzia dell’incontro al termine del quarto parziale. È una vittoria del gruppo, quella di Scandicci, che non porta giocatrici sopra i 20 punti, ma quattro in doppia cifra: Sloetjes (14), Stysiak (13), Stevanovic (12) e Pietrini (10). Dall’altra parte della rete, i 33 punti di Smarzek, che ha martellato le toscane per tutto l’incontro, ma non è riuscita a regalare i tre punti alle sue. Tanto da migliorare in entrambe le squadre, sia per Bergamo che vorrebbe tornare nell’élite del volley italiano, sia per Scandicci, che di quell’élite fa parte, ma è a soli quattro punti dopo tre giornate e fatica tantissimo a tenere il passo delle squadre di testa.

Zanetti Bergamo – Savino del Bene Scandicci 2-3 (25-16 26-28 25-23 23-25 11-15)

ZANETTI BERGAMO: Rodrigues De Almeida 9, Olivotto 5, Smarzek 33, Mitchem 13, Melandri 7, Mirkovic 8, Sirressi (L), Loda 3, Van Ryk, Prandi, Civitico. Non entrate: Imperiali. All. Abbondanza.

SAVINO DEL BENE SCANDICCI: Bosetti 6, Stevanovic 12, Malinov 4, Bricio 3, Kakolewska 9, Sloetjes 14, Merlo (L), Stysiak 13, Pietrini 10, Lubian 4, Carraro 3, Milenkovic 1. Non entrate: Molinaro, Cardullo. All. Mencarelli.

ARBITRI: Cerra, Cappello.

NOTE – Spettatori: 1080, Durata set: 23′, 31′, 32′, 33′, 17′; Tot: 136′.

Theme developed by TouchSize - Premium WordPress Themes and Websites